Menu
A+ A A-

Roma palindRoma

Festa dell'Architettura di Roma INDEX URBIS

ACQUARIO ROMANO

Piazza Manfredo Fanti 47

domenica 13 giugno 2010

ore 18,00 - 23,00

Un grande tavolo interattivo collegato a schermi touch ed uno stargate in telecontiguità al Centro della Sala Ellittica.

Il progetto sarà presentato in anteprima ai partecipanti il 12 giugno alle 21.30 nella mostra dello Spazio4punto4 - Via Paisiello 37h (evento collegato)

Prof. Arch. Stefano Panunzi
responsabile scientifico della ricerca (Web Aided Design & Urban Reverse Engineering)
Betta Baldi, Daniele Di Vincenzi, Fabrizio Latini,
progetto tracciati per funivia urbana

Axel Ciccarella, Massimo Campari, Flavio De Carolis, Franco Mangione
piattaforme autoportanti per verde pensile/parcheggi/energia

Augusto Garzia, Cosimo Fusaro, Maurizio Nicolella (Spazio4punto4)
studi analitici sulle isole produttive urbane

Andrea Vari
parabole sonore

Stefano Panunzi, Fabrizio Latini, Fabiana Ruscigno, Paola Di Pietrantonio
tavolo interattivo di sabbia

Onorino Proietti e Alessandro Santamaria
collegamenti in telecontiguità

Una narrazione rovesciata della città di Roma per un progetto ecosostenibile di adeguamento impiantistico e strutturale. Gli isolati intensivi della periferia storica ('50-'70) si trasformano in una rete di isole produttive collegate con la cintura dei forti. Il suolo pubblico si libera dalle auto in sosta, le coperture di edifici esistenti si collegano con passerelle pedonali e ciclabili, ospitando una rete di parcheggi, orti urbani e micro centrali eoliche e fotovoltaiche. Un nuovo suolo artificiale baciato dal sole, sorvolato da funivie urbane e collegato agli ascensori di casa.
Un palindromo da costruire insieme per rovesciare un destino che appariva segnato. Saranno illustrate piattaforme collaborative aperte a tutti (elaborate dai labs universitari CATTID Università “La Sapienza” di Roma, LACOSTA – LISP - CADRI Università del Molise), presentati libri (The renaissance of the cableway, Corviale Accomplished, Operare i Forti, La formazione a distanza dell'architetto), offerti collegamenti internazionali in videoconferenza con Parigi, New York, Shanghai e non solo, con la possibilità di partecipare dalla rete anche tramite le pagine su FaceBook.

Materiali (sezione in allestimento):
videoclip
funivie urbane

Cantieri

Chi è online

Abbiamo 22 visitatori e nessun utente online